Meet Manolo

Il tunnel in cui sono entrata da neanche un mese a questa parte e che i parigini riassumono efficacemente nell’espressione “ mètro-bulot-dodo ” ha praticamente ridotto ai minimi termini la mia vita sociale, come del resto accade ogni inverno in questa lotta impari contro freddo, stanchezza e interminabili ore di lavoro…

16266358_10154990583832959_8908828383222499495_n

Manolo Blahnik The Art Of Shoes Exhibition

Quando mercoledì scorso mi hanno invitata all’inaugurazione della mostra su Manolo Blahnik a Palazzo Morando, ero già rassegnata a dare forfait, ma inaspettatamente ho trovato le energie per un’ora di distrazione…

Manolo Blahnik The Art Of Shoes Exhibition

Manolo Blahnik The Art Of Shoes Exhibition

Tutto merito delle creazioni dello stilista spagnolo che da quasi mezzo secolo rende bellissime ed eleganti le donne di ogni continente.

You put high heels on and you change…

Manolo Blahnik

Manolo Blahnik

Manolo Blahnik

Si parte dai lavori più recenti tra i quali spiccano gli stivali creati in collaborazione con Rhianna ed indossati da Jennifer Lopez nel video “Ain’t Your Mama” per proseguire con crescente interesse tra bozzetti, décolleté e sandali tutti rigorosamente col tacco, ognuno dei quali ha un nome, come un’amica con cui condividere nuove esperienze…

Rihanna for Manolo Blahnik

Rihanna for Manolo Blahnik

Da Nunzianta a Calanuta, passando per Plutania, Gonul e Guagnione, ci si perde in un labirinto di pellami dai colori esotici, di tessuti preziosi come il broccato e la seta ottomana, riconoscendo il modello Hangisi, icona di Sex And The City, in un meraviglioso raso di seta rosa.

Manolo Blahnik, Hangisi shoes

Manolo Blahnik, Hangisi shoes

La mia sala preferita? Quella dedicata alla collezione Marie Antoniette , ventidue paia di scarpe create nel 2006  da Blahnik per il film di Sofia Coppola sulla regina francese, studiando le calzature del XVIII secolo e le opere appartenenti al V&A Museum  di Londra.

Non posso non amare Manolo anche per il legame indissolubile proprio con la capitale inglese: lì il maestro ha aperto il suo primo negozio nel 1973 e nel 2007 è stato insignito del titolo di baronetto dalla regina britannica per il suo grande contributo alla moda anglosassone.

Ebbene la mia visita stava per concludersi quando è arrivato Monsieur Blahnik in persona!

E così, questo freddo e buio mercoledì milanese, si è trasformato in un giorno da incorniciare 😉

16402818_10154990573792959_367524221787011695_o

26 Gennaio- 9 Aprile 2017 … buona visione, amiche!

Un pensiero su “Meet Manolo

  1. Pingback: Ever Mine. Ever Thine. Ever Ours. | Mardou' s Thinking About Shoes

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...