Peaky Blinders

Non c’è nulla da fare, le serie inglesi sono le mie preferite in assoluto.

Peaky Blinders, di cui ho appena concluso la quinta stagione, è davvero un piccolo gioiello che si distingue da quel marasma di produzioni medie che continua ad essere Netflix, fatte salve alcune eccezioni.

peaky-blinders

Peaky Blinders

Quando è stato lanciato nel 2015, mi ha subito incuriosita per l’intreccio interessante e per il protagonista che è anche uno degli attori a cui sono fedele da sempre: Cillian Murphy.

peaky-blinders-filming-location

Cillian Murphy

Ricordo ancora con sgomento i suoi occhi cerulei sul grande schermo quando lo vidi per la prima volta in “28 Giorni Dopo” di Danny Boyle.

Da quell’esordio, l’ho sempre ritrovato con piacere e vi consiglio titoli come Breakfast On Pluto, Il Vento Che Accarezza L’Erba oltre a tutti i film di Christopher Nolan, da Batman Begins in poi.

Cillian-Murphy-Peaky-Blinders-Thomas-Shelby-Coat

Cillian Murphy

Nella serie di Stephen Knight,il suo viso pulito da ragazzo perbene diventa l’affascinante e tormentato capofamiglia degli Shelby, gang criminale realmente esistita di zingari di origine irlandese che stabilirono i loro affari a Birmigham nei primi del ‘900.

Cillian-Murphy

Cillian Murphy

Per esigenze di copione, l’ambientazione è stata spostata durante i dieci anni a cavallo fra le due Grandi Guerre e mentre le coppole a punta si trasformano in armi micidiali grazie alle lamette nascoste nel risvolto, i loro abiti si fanno più sofisticati ed eleganti di stagione in stagione…

95324_ppl

Peaky Blinders

Personalmente, credo che ogni uomo dovrebbe vestirsi all’inglese ed avere almeno un abito made to measure fatto da un sarto di Savile Row 😉

Peaky_Blinders_Suits

Peaky Blinders

C’è qualcosa di incredibilmente sexy nel modo in cui Thomas Shelby ammorbidisce il filtro delle sigarette passandole due volte sulle labbra, nella ritualità con cui, da buon irlandese, preferisce il whisky allo scotch a qualsiasi ora del giorno e della notte, ma, soprattutto, nel modo in cui indossa il cappotto…

2017_PeakyBlinders_BBC_100917-920x584

Peaky Blinders

Il più classico che sfoggia nel quotidiano è il Chesterfield, monopetto in tessuto herringbone con dettaglio del colletto in velluto, modello nato nel XIX secolo che deve il proprio nome all’omonima famiglia di duchi inglesi…

tommy-shelby-cillian-murphy-peaky-blinders-1569234705

Cillan Murphy

Durante i periodi più freddi e soprattutto in questa quinta stagione, però, il capo preferito è il Covert  Coat ,variante del Crombie classico.

ic5109nvcag_5

THE ULTIMATE PURE CASHMERE NAVY RETRO COAT by Crombie

Il modello, col caratteristico red lining  ,prende il nome da John Crombie che aprì l’azienda manifatturiera omonima ad Aberdeen, in Scozia, nel 1805 e che nei secoli è divenuto l’immagine stessa del cappotto di lana da gentiluomo.

peaky-blinders-1-1565292784

Cillan Murphy

 

aw18covmmc_1

HERRINGBONE FLY FRONT COVERT COAT by Crombie

Se siete a Londra, vale assolutamente la pena passare nella boutique al numero 48 di Conduit Street, proprio ad un passo da Savile Row…mentre ovunque vi troviate, cercate John Lobb che dal 1866 confeziona La scarpa da uomo su misura per antonomasia.. 😉

 

city2_black_calf__profile_6

John Lobb shoes

Sicuramente, la forte contraddizione tra la fattura pregiata di abiti e appartamenti degli Shelby e l’efferatezza delle azioni criminali compiute, è uno degli elementi più interessanti della serie.

A ciò si aggiunge l’ottimo cast di attori, da Tom Hardy ad Adrien Brody, passando per Aidan Gillen e Sam Claflin, che ci offre un’utile lezione di inglese con varie declinazioni di accento…

17154226-low_res-peaky-blinders-v-4c76-e1567380088884

Sam Claflin, Peaky Blinders Season 5

E’ interessante il ceppo irandese della lingua, quello stretto di Birmingham sporcato da qualche intercalare gipsy, il perfetto british londinese e l’incomprensibile parlata di Glasgow dei Billy Boys, i cattivi di questa quinta stagione…ma ricordate

Do Not Fuck With The Peaky Fucking Blinders!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...