Changeling

L’America non è mai stata innocente.L’incipit del celebre romanzo “American Tabloid” di Ellroy è anche il leit motiv della più recente filmografia di Eastwood regista.

locandinapg1

Changeling

Da “Un Mondo Perfetto” (1993) a “Potere Assoluto” (1998),fino a “Mystic River” (2003) e “Million Dollar Baby” (2004),il grande Clint ha saputo proporre sceneggiature forti ed originali in cui storie comuni di gente comune vanno ad incidere con precisione chirurgica l’American Dream ,facendo emergere tutta la corruzione,la mentalità chiusa ed ipocrita che,ieri come oggi,convivono in un paese che per molti è modello di libertà e giustizia.

Christine Collins (un’Angelina Jolie in odore da Oscar) è la protagonista indomita e sofferente di questo incredibile affresco degli anni ’20,che,nonostante l’arroganza e l’ostracismo della polizia,non smette  di arrendersi e di cercare verità e giustizia.

La corruzione del Potere ,i traumi dell’infanzia,la pena di morte,sono ancora una volta i temi principali che Eastwood affronta come a volerci ricordare che dobbiamo lottare con tutte le nostre forze perché i diritti fondamentali dell’individuo non vengano violati.

Voto 4,5/5