Il Caso Spotlight

Quando nel 2002 l’inchiesta del Boston Globe su denunce, condanne ed insabbiamenti da parte del clero cattolico circa gli innumerevoli casi di pedofilia ed abusi di sacerdoti su minori nella capitale del Massachusetts arrivò oltreoceano, fu seguita dall’opinione pubblica europea con particolare interesse.

Se da un lato significava che il problema era così grave, radicato e profondo da non poter più essere nascosto o ignorato, dall’altro tutti ebbero la sensazione che quel male oscuro non fosse circoscritto alla sola diocesi di Boston, ma altresì che stesse emergendo il grande segreto di tutta l’istituzione ecclesiastica mondiale.

Tra il 2009 e il 2010, infatti, lo scandalo coinvolse anche il Vecchio Continente, dall’ Italia alla Germania, dall’Austria al Belgio, passando per Svizzera, Spagna e Regno Unito.

locandina

Il Caso Spotlight

Quattordici anni più tardi, il regista Thomas McCarty prende le mosse da questa controversa e torbida vicenda giudiziaria, ripercorrendo il caso di Spotlight, il team di giornalisti del quotidiano statunitense che condusse le indagini, districandosi tra vittime in attesa di giustizia, avvocati compiacenti ed una città dove potere temporale e potere spirituale vanno a braccetto da secoli…

La forza di questo film sta proprio nell’approfondire la rete di relazioni personali e pubbliche tra i vari attori di una pagina di cronaca che non si è ancora conclusa, cercando di dare una spiegazione sul perché la presa di coscienza sulla piaga degli abusi su minori in ambito cattolico è arrivata così tardi.

Al termine di un percorso difficile e delicato, il cui ritmo è ben scandito dalla costruzione che ha il sapore del thriller politico stile “Tutti Gli Uomini del Presidente” di Alan J.Pakula, ci si rende conto che ogni singolo individuo ha una parte di colpa nella vicenda, da chi ha coperto i colpevoli per interesse o affetto, a chi ha taciuto per paura o debolezza, a chi per negligenza o superficialità non ha voluto vedere o approfondire le prove che aveva davanti.

Una storia importante ed uno schema classico ma sempre efficace rendono “Il Caso Spotlight” una pellicola solida e vincente, che grazie ad un team di grandi attori che ha dialogato sul set con esperienza ed impegno si afferma a pieno titolo come la migliore della stagione.

 

Voto 4/5