La Duchessa

Sull’onda lunga del taglio (troppo)moderno usato da Sofia Coppola per il suo “Maria Antoniette” (2006) e con una strizzata d’occhio alle varie trasposizioni cinematografiche dei romanzi di Jane Austen,il semi sconosciuto regista Saul Dibb ha preso l’attrice inglese del momento per farle indossare i sofisticati abiti di Georgiana Spencer…

 

locandina (2)

La Duchessa

Tra adulteri reciproci,soggiorni a Bath , balli di corte e persino una scena dal vago sapore saffico, Keira Knightley, magrissima e forse troppo giovane per questo ruolo, disegna i tratti di una Lady D…pardon ,Lady G , affascinante e ribelle,politicamente appassionata, sensibile e fragile ma che sa scoprirsi determinata quando rinuncia all’amore per il futuro Primo Ministro Gray per non perdere i suoi figli..

Una pellicola stilisticamente perfetta grazie a costumi, fotografia e sceneggiatura, che riesce a commuovere e coinvolgere, ma che si perde a tratti in sequenze che sanno di soap opera e non può contare sulle interpretazioni maschili..

Se infatti i vari personaggi secondari risultano semplicemente anonimi, la fissità e la compostezza non voluta di Joseph Fiennes sono quasi imbarazzanti..

Voto 3/5