Michael Clayton

Tony Gilroy può vantare  senza dubbio ottime doti come sceneggiatore (vedi la trilogia di Jason Bourne), ma decisamente scarse sono quelle che dimostra di avere dietro la macchina da presa…

In questa sua opera prima, infatti, si limita a ricorrere a tutto ciò che un regista inesperto e con poche idee userebbe per realizzare poco più di un’ora e mezza di film:una sana copiatura…

locandina (2)

Michael Clayton

Avete presente Il Socio ed i vari legal thriller tratti dai romanzi di John Grisham?Frullate il tutto, fatene una brutta copia ed eccovi servito Michael Clayton.
Dopo un’ora di scene disordinate e quasi totalmente incomprensibili,in cui si cerca di capire che lavoro effettivamente svolga George Clooney

Io non faccio miracoli,faccio le pulizie

commenta lui stesso senza grande convinzione, si arriva finalmente alla risoluzione dell’intreccio, ma ormai la noia ha preso il sopravvento su tutto ed il colpo di scena banale e scontato passa quasi inosservato.
Un film totalmente inutile, insomma, che riesce a salvarsi soltanto grazie alla buona interpretazione di Mr NO MARTINI NO PARTY, a quella ottima di Tilda Switon (già impeccabile nel ruolo di gelido avvocato di successo sessualmente ambiguo in Perversioni Femminili del ’96)ed al solito Sidney Pollack che è come un marchio di garanzia per qualsiasi film interpreti o diriga.

Voto 2/5